ValueBet o SureBet?

Da molti anni perdura questo dibattito meglio la scommessa di valore oppure la scommessa sicura?

Di certo una decina di anni fa la surebet era molto vantaggiosa io stesso ne ho beneficiato, poi con il passare degli anni la % di resa è scesa notevolmente e ad oggi se si riesce a prendere un 2% è grasso che cola!!!

Tuttavia ancora qualcuno percorre la strada della scommessa sicura coadiuvandosi anche di programmi a pagamento che ne permettono la rapida rintracciabilità; ma sfatiamo la leggenda che riguarda la sicurezza.

Tutta questa certezza purtroppo non esiste poiché al momento che piazziamo una scommessa su due o più book diversi potrebbe verificarsi un inconveniente che non permette di piazzare le giocate, oppure potrebbero cambiare le quote proprio in quel momento.

Non si può ignorare nemmeno il fatto che a molti bookmaker non piacciono i giocatori che utilizzano l’arbitraggio perché non rientrano nella tipologia di clientela su cui puntano e questo determina la chiusura dei conti!!!

È chiaro un concetto che una surebet è nella maggior parte dei casi un errore di quota da parte di uno o più bookmaker; se ad esempio su un book quotano l’over 2,5 di MILAN-INTER a 2,10 su un altro sito l’UNDER 2,5 viene quotato 1,96, avremo una vincita al 100% basterà infatti distribuire le puntate in maniera equalizzata

Trascurando pertanto i vari rischi oggettivi sopra descritti e dando per scontato che tutto vada per il verso giusto, possiamo affermare che una scommessa con arbitraggio ha tutte le posizioni coperte da ogni rischio perciò non sarà soggetta a varianza come potrebbe succedere nelle scommesse di valore!!

Scommessa di valore

Come già enunciato se troviamo due quote che determinano una surebet sicuramente una delle due è una valuebet.

Tornando al nostro esempio Se il book A quota Over 2,5 a 2,10 il book B quota il segno contrapposto cioè l’ UNDER 2,5 a 1,96 (Dando per scontato che l’errore di quota a nostro favore sia nell’OVER, ma qui bisognerebbe aprire un capitolo a parte su come trovare la quota sbagliata e trarne vantaggio).

Puntando solo sull’over uno stake fisso, nel medio lungo termine avremo sicuramente un utile derivato appunto dalla scommessa di valore!!

È possibile inoltre rendere più conveniente la quota in value con delle escamotage di trading ed è altresì possibile aumentare gli utili con una gestione del capitale mirata, di questo ne ha parlato un mio corsista Matteo, post che non è stato forse preso in seria considerazione ma che in realtà contiene delle istruzioni fondamentali, aggiungo reali e gratuite

MEGLIO LE SUREBET OPPURE LE VALUE BET?
A VOI L’ARDUA SENTENZA…