Il mondo delle Scommesse Sportive

Le scommesse sportive sono una realtà estremamente solida in Italia: diversi anni fa infatti queste particolari scommesse sono divenute legali nel nostro paese, nel mentre erano già piuttosto diffuse in altre nazioni, come ad esempio in Regno Unito.

Il mondo delle scommesse ha subito registrato un grandissimo successo in Italia: inizialmente queste giocate sono andate ad affiancarsi a un gioco quanto mai popolare quale il Totocalcio, oggi ormai lo hanno soppiantato in modo pressoché totale, sebbene il medesimo ancora disponibile.

Il mondo delle scommesse sportive in Italia riesce a muovere ogni anno delle cifre davvero enormi, segno evidente del fatto che sono tantissime le persone che amano giocare, e nel nostro paese l’organo che vigila su questo settore è l’Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Quando si parla di scommesse sportive si è subito portati a pensare alle scommesse relative al calcio, ed è innegabile come gran parte delle scommesse riguardi proprio questo sport così amato dagli italiani, queste scommesse ad ogni modo possono riguardare anche altri sport, dal basket al volley, dal tennis all’automobilismo.

Gli eventi sportivi su cui si può giocare in Italia, ovviamente, non riguardano esclusivamente gli incontri italiani, come può essere ad esempio la Serie A per quanto concerne il calcio, al contrario è possibile scommettere anche su campionati stranieri o comunque su eventi che non si giocano in Italia e che non coinvolgono squadre o atleti italiani.

Come si può giocare? Chi desidera giocare ha due alternative: quella di scommettere presso un centro scommesse, quindi presso un esercizio fisico, oppure online, tramite degli appositi siti web.

É fondamentale accertarsi che il centro scommesse o il sito web a cui si fa riferimento sia regolarmente abilitato allo svolgimento dell’attività, inoltre è utile ricordare che il gioco è riservato ai maggiorenni: nei centri scommesse, infatti, i minorenni non possono neppure entrare.

Quando si gioca alle scommesse sportive si fa sostanzialmente un pronostico, ovvero una previsione su quello che sarà l’esito di un evento sportivo.

Prima di approfondire tale argomento è utile sottolineare che le scommesse sportive possono anche non riguardare un singolo evento, ma anche più eventi contemporaneamente: si parla, in questo caso, di scommesse multiple.

Esistono anche delle giocate a carattere speciale, utilizzate soprattutto dai giocatori più esperti, ovvero i cosiddetti sistemi: tra questi è possibile menzionare i sistemi “con errore”, in cui è prevista la possibilità di vincere anche qualora non si indovinino alcuni eventi, o i sistemi con doppie integrali, in cui sono inserite più possibilità per il singolo evento.

Il pronostico non si fonda sul mero calcolo della probabilità, ma sulla capacità del giocatore, sulla sua intuizione.

Sull’esito di una partita si possono certamente considerare delle statistiche, ma il risultato finale è in tutti i casi un’incognita, di conseguenza i giocatori devono basarsi anche su fattori quali il periodo che le squadre stanno vivendo, la loro condizione di forma, le loro motivazioni e altri aspetti di natura non numerica.

Per fare un esempio di pronostico si può prendere in considerazione una partita di calcio: uno dei pronostici più tradizionali è senza dubbio l’1 X 2, ovvero scommettere se la partita si concluderà con la vittoria della squadra di casa, con un pareggio o con la vittoria della squadra ospite.

Parallelamente a questa giocata “di base” oggi è data la possibilità di scommettere su tantissimi altri esiti riguardanti la partita, e non è affatto sbagliato sostenere che, relativamente a un evento sportivo, si può scommettere praticamente su tutto!

Prendendo come esempio sempre una partita di calcio, è possibile scommettere il numero minimo o il numero massimo di reti che verranno segnate: la scommessa over 2,5, ad esempio, indica che verranno segnate più di due reti, l’under 1,5 indica che non verrà segnata più di una rete, e così via.

Si può inoltre scommettere “gol”, ovvero che entrambe le squadre segneranno almeno una rete, “no gol”, quindi che almeno una delle due squadre non segnerà, si può scommettere se una delle due squadre segnerà o meno, si può scommettere il risultato esatto, chi sarà il primo marcatore, se ci saranno espulsioni, se ci saranno calci di rigore… le possibili giocate, insomma, sono davvero tantissime.

Per quanto riguarda le scommesse multiple, ovvero le classiche “schedine” che includono più eventi, si possono abbinare tra loro anche giocate differenti, ad esempio 1, over 2,5, gol, allo stesso tempo si possono abbinare anche campionati differenti, nonché sport differenti.

Per vincere una scommessa multipla è necessario indovinare tutti gli eventi, fatta eccezione per i già menzionati sistemi, i quali sono tuttavia delle giocate più complesse e mediamente più costose, di conseguenza effettuate soprattutto da giocatori con un’esperienza molto solida.

Se si desidera effettuare una giocata, che si tratti di una giocata singola o di una multipla, ci si può legittimamente orientare verso il bookmaker che offre una vincita più elevata, a parità di puntata.

Le differenze tra le quote proposte dai vari bookmaker, ad ogni modo, non sono mai particolarmente accentuate, anzi tendono a livellarsi.

La nuova rivoluzione delle scommesse sportive è arrivata da qualche anno anche in Italia, sto parlando del Trading Sportivo! Leggi la guida al Betting Exchange per capire bene di cosa sto parlando