Sistema Scommesse Pari/Dispari

Quante volte avrete letto tra i vari mercati disponibili di un evento la voce “Pari e Dispari”? Probabilmente non ti sarai soffermato particolarmente su questo mercato, magari perché non ti attira o perché non sai precisamente di cosa si tratti. Quest’articolo di aiuterà a chiarirti le idee, ma soprattutto, ti consentirà di venire a conoscenza e comprendere un sistema scommesse calcio eccezionale basato proprio sul segno “Pari e Dispari”. Vediamo nel dettaglio. 

Scommesse Pari e Dispari: di cosa si tratta?

Per prima cosa cerchiamo di comprendere al meglio a cosa ci si riferisce quando parliamo di mercati Pari e Dispari. Si tratta in entrambi i casi di scommesse basate sul conteggio finale dei gol realizzati in una partita. Non è importante, quindi, pronosticare ed indovinare il risultato di un match e quale delle due squadre vinca, ma bensì orientarsi sul numero di gol che potrebbero essere segnati. 

Queste scommesse sono state inserite tra i vari mercati disponibili già da diversi anni e possono essere utilizzate in maniera estremamente versatile. In particolare, si prestano particolarmente a sistemi scommesse sportive. Ma non solo. Qualcuno è riuscito persino ad applicare questi sistemi scommesse ad eventi che non riguardano lo sport, ma bensì i giochi da casino: in quest’ultimo caso, per esempio, si potrebbe pensare al numero pari o dispari nella roulette. 

Difatti, si tratta di una scommessa dicotomica e con le stesse probabilità: a differenza, per esempio, della scommessa Over 2,5 e Under 2,5, dove le quote sono estremamente differenti e hanno probabilità di riuscita diverse. La probabilità di riuscita della giocata è del 50%, proprio per questo motivo è molto versatile e utilizzabile facilmente nei sistemi. 

Sistema Pari e dispari: tipologia e applicazione

Poiché esistono diversi tipi di sistema scommesse, sarebbe opportuno comprendere che nel caso di Sistemi Pari e dispari ci troviamo dinanzi ad un sistema a progressione negativa: si tratta di sistemi in cui i giocatori possono effettuare una serie di giocate, distribuite nel corso del tempo, incrementando il valore delle scommesse in caso di sconfitta. 

Un esempio lampante di sistema a progressione negativa è il metodo Fibonacci. L’incremento, nel caso dei sistemi a progressione negativa, va effettuato sempre quando si perde, mai quando si vince. Esempio? Prendiamo in ipotesi la possibilità di giocare cinque scommesse, non in contemporanea. Se la prima risulta vincente, sulla seconda si punterà la stessa quantità di denaro investita sulla prima; se invece risulterà perdente, allora dovremo incrementare la puntata per ottenere un guadagno effettivo. 

Si dovrà procedere in questa maniera fino a quando non ci sarà una vittoria. A seconda del sistema scelto, poi, si potrà agire di conseguenza. Per esempio, alcuni prevedono che si torni alla posta iniziale, in altri invece si mantiene sempre poi la giocata incrementata. Come già detto, però, a prescindere da ciò, tutti i sistemi a progressione negativa si identificano proprio in questo incremento di puntata in caso di sconfitta. 

Con i segni Pari e Dispari si possono sviluppare tantissimi sistemi differenti. Uno di quelli più noti e apprezzati è quello che si basa sui raddoppi. Viene anche chiamato Martingala, da qualcuno, visto e considerato che si sviluppa con la stessa tipologia e metodica.

Per ottenere un guadagno costante e reale, si dovrà puntare su eventi quotati almeno a 2 volte la posta. Ogni volta che si perde bisognerà incrementare la giocata, fino a quando non si vince: col raddoppio, si tenderà a ottenere un moltiplicatore x2, appunto.

In questo sistema è previsto un incremento significativo della posta ogni volta che si perde, ed è un incremento ottenuto moltiplicando per due la posta in gioco. Inoltre, perché il sistema porti un qualche guadagno, richiede che si punti su eventi quotati almeno 2.00. Non è, però, sempre applicabile questo sistema perché le quote spesso sono più basse di 2

In tal caso si potrà optare per una variante. Si può pensare di optare per delle quote, anche inferiori a 2, ma che siano uguali tra Pari e dispari. Le gare non devono essere in contemporanea, visto e considerato che seguiremo sempre il procedimento delle progressioni negative.

Prendendo in esame quattro partite, procederemo puntando 10 unità sul dispari e 10 sul pari; non andremo in attivo, visto che la quota sarà inferiore a 2. Ma procederemo. La seconda giocata prevista effettueremo una puntata di 10 unità sul pari e 20, questa volta, sul dispari. Andremo avanti così fino a quando non vinceremo: quindi, stessa unità sempre sul pari (in tal caso 10) e raddoppiando sempre sul dispari (10, 20, 40 e così via).

Dopo la vittoria, le giocate sul dispari dovranno tornare a 20 euro (il doppio della base del pari): solo allora potremmo tornare nuovamente a giocare in progressione. All’inizio non otterremo grosse vincite, ma col tempo ci si possono togliere grandi soddisfazioni. Fondamentale è che le gare non siano in contemporanea e abbiano la stessa quota.

Amato Sabatini

Mi chiamo Sabatini Amato vivo a Spoleto, mi occupo di sistemistica avanzata nell’ambito delle scommesse sportive e sono trader sportivo da quasi 20 anni. Ho iniziato ad occuparmi di sistemistica circa 40 anni fa poi con l’avvento delle scommesse sportive ho perfezionato ed inventato tecniche di gioco. Ho creato algoritmi di riduzioni su sistemi che hanno prodotto primati di riduzione mondiali ancora oggi imbattuti. Con l’avvento del betting exchange ho creato tecniche che aumentano notevolmente le possibilità di guadagnare con le scommesse sportive. Ho creato software per raggiungere l’obbiettivo del guadagno come MSG-BET VINCI SEMPRE e strumenti per ricercare i migliori pronostici come SBANCOBET. Da anni ho deciso di mettere a disposizione la mia conoscenza, la mia esperienza per dare la possibilità a chi lo volesse, di avere grandi opportunità di guadagno dal betting. Ho aiutato moltissime persone dando loro l’opportunità di generare grandi guadagni dalle scommesse sportive